Strade da sistemare, il Comune di Piacenza stanzia 1,5 milioni di euro

16 Agosto 2013

Sistemazione delle strade cittadine, il Comune di Piacenza ha stanziato 1,5 milioni di euro. A tanto ammonta la cifra complessiva dei due appalti recentemente pubblicati da Palazzo Mercanti.
Il primo riguarda la manutenzione ordinaria di strade, marciapiedi, rotatorie, percorsi ciclopedonali, ossia la realizzazione di opere di riparazione, sostituzione e rinnovamento per mantenere in efficienza le strutture interessate tramite un normale lavoro di assistenza. Un quadro economico di 500mila euro complessivi a base d’asta e una durata di 250 giorni (più di otto mesi) dalla consegna dell’appalto. Le offerte vanno presentate entro il 16 settembre, vincerà la busta con il prezzo più basso.

Analogo il meccanismo di affidamento dell’appalto per la manutenzione straordinaria di strade, marciapiedi, rotonde, percorsi ciclopedonali. La base d’asta è in questo caso di 1 milione di euro e la durata dell’appalto, una volta assegnato, sarà di 350 giorni. Termine per le offerte il 17 settembre.
Il totale dei lavori previsti è dunque di 1,5 milioni di euro, anche se l’amministrazione spera di ottenere un cospicuo ribasso in sede di gara, vista anche la “fame” di appalti che hanno molte ditte.

In ogni caso, le strade comunali hanno sicuramente bisogno di una sistemazione. E’ proprio Palazzo Mercanti ad ammetterlo, spiegando che “lo stato delle strade, a seguito delle condizioni meteo particolarmente avverse nei mesi scorsi, appare gravemente danneggiato nei tratti cittadini e frazionali, situazione di gravità che riguarda anche la pubblica incolumità a causa delle dimensioni delle buche venutesi a creare”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà