Ex Acna, pre-bonifica alle battute conclusive: rapporto pronto a fine agosto

19 Agosto 2013

Un particolare dell’area ex Acna, protetta dai teli anti-inquinamento

Ex Acna, sono arrivati alle battute conclusive i lavori di caratterizzazione ambientale dell’area tra via Tramello e via San Bartolomeo, che fino a trent’anni fa ospitava una fabbrica di vernici. Del cantiere si occupa l’associazione temporanea di imprese costituita fra le ditte Beta di Como e Comie di Novara, che aveva vinto la gara di appalto indetta dal Comune: la spesa per Palazzo Mercanti è di 80mila euro circa.

Si tratta di un’operazione con cui si analizza a campione la zona interessata per capire di che cosa c’è effettivamente bisogno per farla ritornare nei giusti parametri anti-inquinamento: iniziata a fine maggio, la caratterizzazione proseguirà ancora per una decina di giorni e i risultati saranno sul tavolo dell’assessore Luigi Rabuffi entro la fine del mese di agosto, in perfetto tempismo con quanto inizialmente stabilito. Si tratta di un passaggio fondamentale che permetterà di capire che costi avrà la successiva bonifica definitiva e con quali tempi e con che modalità potrà essere realizzata.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà