Punta la pistola in faccia al rivale in amore: arrestato 21enne

24 Agosto 2013

La sera di sabato 17 agosto un 21enne e un 24enne piacentini, entrambi pregiudicati, si sono recati a Pontedellolio per incontrare l’ex convivente del primo; il ragazzo era intenzionato a riconquistare la diciottenne, con la quale aveva avuto un figlio. La giovane si è presentata all’incontro con il nuovo compagno; tra i quattro si è subito scatenata una discussione e il 24enne ha mostrato di essere in possesso di una pistola, nascosta sotto la maglietta. La conversazione è degenerata: il 21enne ha impugnato l’arma dell’amico, in realtà una pistola giocattolo, e l’ha puntata dritta in faccia al rivale che ha reagito colpendolo con un pugno. La rissa ha attirato l’attenzione di un gruppo di giovani, e la coppia di pregiudicati ha pensato di battere in ritirata, tornando in città. La gente del paese, che aveva assistito alla lite ha contattato i carabinieri che hanno identificato i responsabili.

Per il 21enne, affidato in prova ai servizi sociali per precedenti reati, la Procura dei minori di Bologna ha disposto l’arresto e la custodia presso il carcere minorile. Il 24enne è stato denunciato per minacce aggravate.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà