“Più acqua alla Valtrebbia”. Appello degli agricoltori a una “politica più seria”

09 Settembre 2013

Pronti alla mobilitazione per chiedere più acqua da Genova e un nuovo “Contratto di fiume”. Agricoltori e Consorzio di Bonifica sono intervenuti oggi in audizione in Provincia per affilare le armi in vista del consiglio provinciale di domani pomeriggio, interamente dedicato al tema del deficit idrico in Valtrebbia, stimato in oltre 15 milioni di metri cubi di acqua. Il bacino della vallata è costituito da 23mila ettari di terreno, di cui la metà irrigati. “Piacenza ha tantissima acqua, ma vi è evidentemente un problema di stoccaggio” ha detto il presidente del Consorzio, Fausto Zermani. “Acqua significa lavoro, inutile parlare di una conversione del terreno a nuove colture, ci vuole una soluzione politica seria e credibile” hanno aggiunto i rappresentanti delle associazioni agricole.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà