Bonus maturità abolito. Gli studenti impegnati nei test: “Presi in giro”

10 Settembre 2013

Entrano in aula per il test d’ammissione alla facoltà universitaria prescelta confidando su alcuni punti bonus conquistati con l’esame di maturità, escono dall’aula e scoprono che il bonus non è più valido. Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri che ha approvato il nuovo decreto legge sull’istruzione. La norma relativa al bonus, tra l’altro, era già stata oggetto di diverse modifiche.

Una giovane studentessa che ieri ha affrontato il test di Medicina ha scritto una lettera alla nostra redazione: “Come possiamo fare affidamento su un sistema che a febbraio dice una cosa, a giugno cambia idea e a settembre dà il colpo di grazia? E’ come se in una partita di calcio si iniziassero i tempi supplementari con la prospettiva dei rigori in caso di parità e al gol degli avversari l’arbitro restaurasse il golden gol. Io e miei compagni ci sentiamo presi in giro da ministri che fanno e disfano a proprio piacimento senza rendersi conto che stanno giocando con il futuro delle persone”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà