Piacenza

Guida con la patente scaduta, 31 multe da gennaio: ecco i rischi

10 settembre 2013

La vostra patente è scaduta e non ve ne siete accorti? Il mancato rinnovo è una disattenzione che può costare molto cara. L’importo della sanzione è di 155 euro, ma le conseguenze possono aggravarsi in maniera significativa in caso di incidenti stradali. Se l’individuo, coinvolto nel sinistro e sprovvisto del documento valido, non risultasse in possesso degli stessi requisiti di prima, l’assicurazione potrebbe rivalersi su di lui. Ciò potrebbe accadere ad esempio se la nuova visita medica indicasse per lui l’obbligo di portare le lenti alla guida, non riscontrato in precedenza. L’assicurazione quindi pagherebbe il dovuto ma poi potrebbe chiedere di essere rimborsata. Nel 2012 sono state 76 le persone trovate dalla polizia municipale di Piacenza con la patente non valida poiché scaduta. La situazione è leggermente migliorata nei primi otto mesi del 2013 quando si contano 31 verbali. Da gennaio la data di scadenza delle patenti rinnovate coincide con il giorno del proprio compleanno proprio per facilitare gli automobilisti a ricordarsene. Se ad esempio la si rinnova il 10 settembre 2013, la patente scadrà nel 2023 ma nel giorno del compleanno dell’intestatario. Dallo scorso luglio inoltre al rinnovo viene consegnato un nuovo documento e non più un tagliandino da applicare al vecchio.  Le patenti sono valide per dieci anni fino al cinquantesimo anno di età, per cinque a seguire, mentre per chi ha superato i 70 anni sono valide per tre anni. Nei soggetti con alle spalle denunce per guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti può essere ristretta ad un anno la validità del documento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery