Coni e Avis insieme per diffondere la cultura della donazione di sangue

13 Settembre 2013

Coni e Avis hanno da sempre un denominatore comune: quello di considerare lo sport come fenomeno di aggregazione in grado di contribuire alla tutela della salute e alla promozione di corretti stili di vita, soprattutto tra i giovani. Denominatore comune che rappresenta il fondamento dell’accordo di collaborazione stipulato oggi tra il Coni piacentino, rappresentato dal Delegato provinciale Robert Gionelli, e l’Avis rappresentata per l’occasione dalla Presidente provinciale Laura Bocciarelli. Una collaborazione nata per dar vita a concrete iniziative per sensibilizzare gli sportivi sull’importanza della donazione del sangue, e per informarli sulle sue modalità e sulla compatibilità tra pratica sportiva e donazione. Avis Provinciale, d’ora in poi, affiancherà il Coni in tutte le iniziative di promozione sportiva organizzate sul territorio, istituendo anche un Premio Speciale che verrà assegnato ogni anno alla Società che si sarà distinta per il suo impegno socio-educativo e nella donazione del sangue.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà