Provincia

Pomodoro, raccolta solo metà del prodotto rispetto al 2012. Calo del 40%

13 settembre 2013

C’è preoccupazione tra gli agricoltori perché ad oggi è stata raccolta soltanto la metà del pomodoro presente nei campi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Una campagna che si conferma molto difficile. E’ stato consegnato infatti solo il 39% del pomodoro contrattato. A comunicarlo è il Distretto del pomodoro da industria del Nord Italia, l’organizzazione interprofessionale che rappresenta il 99% della filiera del pomodoro da industria del Nord Italia. L’incognita maltempo dunque incombe sulla campagna del pomodoro fortemente condizionata dalle piogge primaverili che hanno ritardato i trapianti. “L’unica nota positiva – si legge nel comunicato – riguarda la qualità”.
Al momento attuale è ancora difficile fare previsioni, ma vista la lentezza della campagna imputabile ai ritardi nella semina, ai conseguenti ritardi nella raccolta causati dal maltempo e alla difficoltà di maturazione del prodotto, potrebbero esserci dei problemi nel raggiungimento degli obiettivi produttivi e si potrebbe determinare un significativo ammanco del prodotto richiesto sul mercato. “La cosa più preoccupante – ha aggiunto Luigi Bisi, presidente di Coldiretti Piacenza – è il calo della produzione del 40%, come avevamo previsto prima dell’inizio della campagna”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE