Piacenza

Rubano gasolio, scoperti dal metronotte si danno alla fuga

13 settembre 2013

Avevano già caricato, su un furgone rubato, 2 taniche di gasolio da 1.000 litri ciascuna e altre due taniche erano pronte per essere riempite, ma l’arrivo di una guardia dei Metronotte li ha costretti alla fuga. L’episodio si è verificato nella notte in un’azienda di trasporti di via dell’Anselma, nella zona industriale di Piacenza. All’arrivo della guardia giurata tre persone hanno scavalcato il cancello fuggendo nei campi.

Per prelevare il carburante dalla cisterna erano state usate pompe elettriche, che risultavano ancora in funzione all’arrivo della guardia giurata e che erano state collegate alla corrente elettrica all’interno del capannone, dopo la forzatura della porta d’ingresso. A terra sono stati ritrovati alcuni arnesi da scasso. Anche i serbatoi di alcuni automezzi di proprietà della ditta di trasporti erano stati scassinati ed il gasolio era stato prelevato con una pompa ritrovata nelle vicinanze. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

La stessa azienda era stata presa di mira dai malviventi lo scorso 18 luglio e il danno, in quell’occasione, si aggirava intorno ai 25.000 euro: “Questi furti sono in aumento, soprattutto in zone isolate come quella in cui si trova la mia azienda – ha raccontato il titolare ai microfoni di Telelibertà -. Nell’ultimo mese i ladri hanno “visitato” almeno altri tre o quattro capannoni; sono bande attrezzate, proteggersi è sempre più difficile”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE