BASSO LODIGIANO

Delitto di Guardamiglio, giudizio immediato per l’assassino di Angela Timis

14 settembre 2013

Fissato con giudizio immediato il processo in corte d’Assise per il delitto di Guardamiglio. Imputato di omicidio premeditato pluriaggravato l’operaio piacentino Maurizio Ciceri, che lo scorso 24 maggio aveva assassinato con 26 coltellate la sua ex convivente Angela Timis, 35 anni, di origini rumene. Il processo sarà celebrato in corte d’Assise a Milano il prossimo 5 dicembre. Ciceri, difeso dall’avvocato Fabio Daprati del Foro di Lodi, aveva confessato il delitto per motivi di gelosia. I famigliari della vittima (due fratelli e un figlio) hanno espresso la volontà di costituirsi parte civile, ad assisterli l’avvocato Emanuele Solari, del Foro di Piacenza e l’avvocato Luigi Croce del Foro di Lodi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: BASSO LODIGIANO Cronaca

NOTIZIE CORRELATE