Alias Arte Piacenza 2013, in Comune le opere di Tommaso Santucci

21 settembre 2013

Palazzo Mercanti diventa sede di mostre estemporanee e sperimentali per promuovere l’arte a 360 gradi. Il vincitore del premio “Alias Arte Piacenza 2013” , il 32enne Tommaso Santucci, ha così potuto esporre da questo pomeriggio le sue opere lungo lo scalone del municipio e nei corridoi degli uffici comunali.

“Un’emozione particolarmente intensa anche perché i miei quadri, ricchi di disegni e poesie, raccontano le mie esperienze, i miei pensieri, la mia vita” ha confidato l’artista.

L’evento rappresenta la prima sperimentazione dell’utilizzo di palazzo Mercanti come sede di mostre estemporanee: “Stiamo vivendo – spiega il primo cittadino – un periodo particolarmente difficile sotto il profilo economico, e della carenza di risorse finanziarie la prima vittima è purtroppo la cultura. Ritengo quindi giusto e doveroso che le istituzioni, e il Comune in primo luogo, mettano a disposizione degli artisti legati al nostro territorio, ancor meglio se giovani come è il caso di Santucci, i propri spazi per esporre e far conoscere le loro opere. L’iniziativa risponde quindi all’esigenza di sostenere il mondo dell’arte e della cultura, senza gravare, tuttavia, sul bilancio economico dell’ente. Ho colto nelle opere dell’artista – conclude Dosi – un tratto moderno ed un’originalità espressiva che riesce ad essere perfetta rappresentazione delle sensibilità e delle problematiche odierne delle giovani generazioni. Se, come auspichiamo, questo primo appuntamento avrà esito positivo, potremo valutare ulteriori, analoghe iniziative per il futuro”.

La mostra, a ingresso libero, osserverà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13.30, lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.30. Nei giorni del Festival del Diritto, da giovedì 26 a domenica 29 settembre, la mostra sarà aperta al pubblico, con orario continuato, dalle 9 alle 20.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery

NOTIZIE CORRELATE