Fiorenzuola, anziana tenta di truffare per giocare i soldi alle slot machines

21 Settembre 2013

20130921-025020.jpg
Si presenta come una signora ben vestita, in là con gli anni, ma il suo intento è solo di spillare soldi a persone portate alla solidarietà verso il prossimo. L’anziana finge di essere in difficoltà e chiede che le si presti qualche euro per comprare il biglietto del treno e recuperare il borsellino che ha lasciato nell’auto del marito, vittima di un incidente e ricoverato in ospedale. Assicura, in modo quanto mai convincente, che restituirà il piccolo prestito. Poi sparisce e se li va a giocare alle slot machines.
Quattro i casi che ci sono stati segnalati da altrettanti negozianti del centro storico di Fiorenzuola, decisi a denunciare l’accaduto, per evitare che altre persone cadano nella rete. Uno dei clienti di un negoziante truffato ha visto l’anziana donna giocare con le macchinette.
I dettagli su Libertà oggi in edicola.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà