“Sono uno 007”: si spaccia per agente dei servizi segreti importunando i passanti

21 Settembre 2013


“Sono un agente dei servizi segreti, cosa volete da me?” Così ha risposto ai poliziotti un 40 enne fermato ieri pomeriggio dalla volante mentre importunava i passanti su corso Vittorio Emanuele.
L’uomo, con una birra in mano, stava creando disturbo; alla richiesta delle forze dell’ordine di esibire i documenti ha risposto di essere uno 007 e ha aggiunto di voler essere lasciato in pace.
In realtà il 40enne si è rivelato essere un pregiudicato, per reati di vario genere, nato in Svizzera e residente a Firenze. Nei suoi confronti è stato emesso il divieto di ritorno a Piacenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà