Piacenza

Estorcevano denaro ai genitori per la droga. Arrestati due fratelli

24 settembre 2013

20130924-075551.jpg

Minacce, lesioni, violenze sino all’estorsione; tutto per ottenere i soldi e poter comprare la droga di cui facevano uso ogni giorno.
Le vittime sono due anziani genitori di Rivergaro e i responsabili delle violenza sono gli stessi figli della coppia, due fratelli di 41 e 47 anni; per la seconda volta, a quattro anni di distanza, i carabinieri di Rivergaro si sono presentati a casa loro con un ordine di custodia cautelare e li hanno accompagnati al carcere delle Novate.
Gli anziani genitori avevano vissuto lo stesso calvario nel 2009; come allora, sabato pomeriggio, i militari gli hanno notificato i decreti in cui emergevano nuovi episodi di violenza famigliare, che negli ultimi mesi avevano portato un padre ed una madre allo sfinimento ed alla disperazione. L’uomo era stato spesso costretto ad accompagnare i figli, anche a tarda notte, sino a Milano alla ricerca di uno spacciatore mentre la madre viveva terribili ore di angoscia, sperando che il marito non reagisse con il rischio, come era accaduto, che i figli si sfogassero picchiando il pover’uomo. I Carabinieri di Rivergaro si occupavano da tempo di questa situazione, tuttavia, dovendo registrare periodici maltrattamenti, estorsioni, lesioni personali, sono stati di nuovo costretti a richiedere al Gip la misura restrittiva.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE