Aviaria: revocate gran parte restrizioni della Regione Emilia Romagna

25 settembre 2013

Sono state revocate in Emilia-Romagna le zone di restrizione istituite a seguito dei focolai di influenza aviaria H7N7 con l’esclusione di quelle in vigore per le zone di protezione e sorveglianza. Lo stabilisce oggi un provvedimento del ministero della Salute, diffuso dalla Regione. Considerando l’evoluzione favorevole della situazione epidemiologica, sono state abrogate molte misure restrittive adottate, mantenendo attivi però i controlli preliminari alla movimentazione di animali.

L’emergenza aviaria aveva indotto la Regione Emilia Romagna, il 14 agosto scorso, ad emettere una ordinanza per bloccare fiere, sagre e manifestazioni che prevedevano la concentrazione di animali avicoli, ovvero galline, polli o anatre, vivi. Il provvedimento ha interessato anche la provincia di Piacenza, dove, nei giorni successivi, gli operatori dell’Ausl hanno effettuato controlli straordinari in otto allevamenti di polli, cinque allevamenti di galline ovaiole e ventitré allevamenti avicoli di altre specie.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca