Boom di richieste per 11 nuove farmacie. Gallini: “Assegnazione entro Pasqua”

27 settembre 2013

È un esercito di 5.740 farmacisti quello che da ogni angolo della regione ha partecipato all’assegnazione di 178 sedi farmaceutiche. Un rapporto quindi di una farmacia ogni 32 persone che hanno presentato domanda. Per il territorio piacentino sono undici le nuove sedi individuate, le quali secondo le previsioni più ottimiste potrebbero aprire già a Natale: Saliceto di Cadeo, la zona ovest di Castelsangiovanni, San Giuliano di Castelvetro, Quarto di Gossolengo, Biana di Pontedellolio, la zona est di Pontenure, San Nicolò (indicativamente, secondo quanto richiesto dall’amministrazione, la farmacia dovrebbe insediarsi nella zona tra Brugnata, piazza della Pace e Mamago, un’area sulla quale gravitano circa 4.500 residenti) e la zona sud di San Giorgio. A Piacenza città, le nuove aperture riguarderanno i quartieri di Sant’Antonio, La Verza e Montale. “Ci auguriamo che l’iter possa concludersi il prima possibile, entro Pasqua”, ha detto l’assessore provinciale Pier Paolo Gallini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE