Defibrillatori nei condomini. Firmato l’accordo tra Acer e Progetto Vita

27 settembre 2013

Il 70% degli arresti cardiaci avviene in casa. Progetto Vita e Acer si sono uniti per un progetto volto a dotare ogni condominio residenziale pubblico di Piacenza e provincia di un defibrillatore. Questa mattina è stato firmato l’accordo tra il presidente Acer Giorgio Cisini e la responsabile di Progetto Vita, Daniela Aschieri, con il quale si sottoscrive che a ogni ristrutturazione di case di edilizia popolare saranno creati i presupposti per l’installazione di uno strumento salvavita. I complessi Acer di barriera Roma in città e i condomini popolari di Fiorenzuola saranno i capofila.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE