Conquista il premio nazionale come “Gruista dell’anno” ma è disoccupato

28 settembre 2013

Sembra di giocare ad un videogame, ma il joystick, i pulsanti e gli effetti sonori non servono a completare il livello di un gioco bensì a diventare “Gruista dell’anno”. Oggi pomeriggio durante le Giornate italiane del sollevamento in corso a Piacenza Expo è stato assegnato il titolo nazionale. Dopo una gara serrata, Felice Lorizzo, 52 anni di San Donato, ha sconfitto i 79 concorrenti che hanno concorso al titolo sfruttando doti di precisione, velocità e concentrazione, caratteristiche primarie della professione. Purtroppo però non basta la bravura, la crisi del settore ha colpito anche il Gruista dell’anno, che al momento è disoccupato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca