Mondiali di ciclismo: Giorgia Bronzini, assalto all’iride pensando al futuro

28 settembre 2013

Piacenza si appresta a vivere un intenso week-end sportivo che si chiuderà domenica sera con l’insolito derby Pro Piacenza – Piacenza, ma che quest’oggi fa registrare la possibilità di riportare nella nostra città un titolo di campione del mondo. È ovviamente Giorgia Bronzini la protagonista del sabato di emozioni che, a partire dalle 14.15 (diretta su Rai Sport 2 dalle 13.50), condurranno gli appassionati delle due ruote sulle strade della Toscana. La Bronzini dei diciassette trionfi in stagione, tenta l’assalto al terzo iride su strada che la porrebbe tra le regine del ciclismo di tutti i tempi, alle spalle della leggendaria Jeannie Longo, nove volte sul tetto del mondo e atleta completa, competitiva in ogni specialità. Proprio come la piacentina, protagonista di un’evoluzione incredibile che l’ha portata ad abbandonare i panni della velocista pura, per arrivare a vestire i panni della ciclista capace di piazzare colpi di reni da urlo, anche al termine di tappe contraddistinte da ascese per scalatrici. E i 140 chilometri che oggi, da Montecatini, porteranno a Firenze per i terribili cinque giri del circuito di Fiesole, rappresentano insidia vera per un’atleta come Giorgia, punta di diamante, con la Longo Borghini, della Nazionale del ct Salvoldi.
“Sono in grandissima forma – ha detto la Bronzini – ma sono tantissime le variabili che possono incidere nel corso di una gara del genere. La Vos? Non sarà la sola avversaria da battere”.
Per finire, nell’intervista integrale pubblicata su Libertà in edicola oggi, la Bronzini parla pure del suo futuro sportivo. Intanto però, è il presente che potrebbe regalare a Giorgia, e alla sua Piacenza, l’ennesima gioia. La più grande.

20130928-004320.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE