Salus et Virtus: stasera pericoli ungheresi per le stelle Lazzari e Jon Jon Sabau

28 settembre 2013

20130928-114801.jpg

Sarà una riunione per palati fini del pugilato quella che manda in scena questa sera la Salus et Viruts al “Parco del Sole” a Quarto di Gossolengo (inizio fissato alle 20). L’attesa è quasi interamente riservata alle due star della palestra di Giordano Mosconi e Roberto Alberti, ovvero riflettori puntati su Paolino Lazzari e Gheorghe Sabau.
Per entrambi, rivali provenienti dall’Ungheria, con Lazzari che testerà le proprie condizioni di forma in vista dell’assalto al titolo italiano: ancora da fissare la data della sfida con il campione dei pesi welter Luca Frezza, ma non si dovrà attendere oltre la fine dell’anno.
L’imbattibilità di Lazzari fa il paio con il percorso netto sin qui conseguito dal rumeno di nascita, ma in attesa del riconoscimento della cittadinanza italiana, Jon Jon Sabau. Il 21enne, dal destro pesantissimo, ma dotato pure di ottima tecnica, si scontrerà con Zoltan Bali, al suo quarto incontro.
Spazio anche a diversi incontri tra dilettanti, tra i quali spicca la rivincita tra i prima serie Battaglia e Gravati, dopo la bella vittoria dell’atleta salussino. Sarà anche l’occasione per vedere all’opera due pugilesse: sul ring la veterana Sara Tuso e la speranza Camilla Abbiuso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE