Piacenza

Studenti a casa il sabato? Ancora un anno per decidere sulla settimana corta

30 settembre 2013

Studenti a casa al sabato? Dopo il via libera alla “settimana corta” arrivato dal consiglio provinciale, le scuole sono chiamate a decidere il da farsi. La possibilità di introdurre i cinque giorni di lezioni, ora sperimentata solo al liceo classico Gioia e al liceo scientifico Respighi, potrebbe concretizzarsi il prossimo anno, ovvero il 2014 – 2015, ma starà ai singoli istituti valutarne la fattibilità. Tra i più favorevoli l’Isii Marconi, ma il preside Giampaolo Carini chiede che maturino determinate condizioni: “L’ipotesi – ha spiegato – è ancora tutta da costruire. La nostra scuola conta 1.500 studenti, nel caso cambiassero gli orari, che oggi prevedono lezioni dalle 8 alle 13.30, ci vorrebbe una risposta dal trasporto pubblico e sarebbe opportuno che anche altri istituti sposino questa scelta”. L’assessore all’istruzione Andrea Paparo ha ribadito la piena autonomia decisionale delle realtà scolastiche, precisando però che “la Provincia da tempo sta lavorando nelle sedi opportune per promuovere la settimana corta nelle scuole superiori”. Già nelle prossime settimane sono in calendario incontri per approfondire la questione e trovare sinergie.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE