Piacenza

Acat: da 25 anni a fianco degli alcolisti e delle loro famiglie. Le testimonianze

1 ottobre 2013

Quando in una casa entra l’alcol, il problema è di tutti. E’ la filosofia alla base dell’Acat, che da 25 anni aiuta – attraverso i suoi gruppi di ascolto – ad uscire dall’alcolismo. Sono tre i club attivi nel nostro territorio: a Piacenza, a Gragnano e a Fiorenzuola. Una trentina i frequentatori, donne e uomini in egual misura, l’età media è intorno ai 40 anni. Le operatrici, tutte volontarie, spiegano che in realtà il problema interessa sempre di più i giovani, con maggiori ripercussioni sulla loro salute e con la loro scarsa consapevolezza dei pericoli a cui vanno incontro.

Il numero verde nazionale al quale l’Acat risponde è 800 97 42 50, proponendo un supporto prezioso anche a parenti e amici degli alcolisti, chiamati a seguire i gruppi al fianco dei diretti interessati.

All’interno dei gruppi si festeggiano gli anni di sobrietà e – spiegano le operatrici – anche l’aspetto fisico ci guadagna: capelli e carnagione sono i primi a beneficiarne. Altro aspetto da non trascurare è la sfera sociale, perché, come racconta ai nostri microfoni chi ha vissuto il problema sulla propria pelle, la dipendenza dall’alcol crea emarginazione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE