Piacenza

Boom di furti di biciclette sotto il Comune, dipendenti esasperati

2 ottobre 2013

Volete sapere qual è probabilmente il posto con la più alta concentrazione di furti di biciclette dopo la stazione ferroviaria? I portici sotto il municipio. Via Pietro Da Cagnano, precisamente. Ogni mattina le rastrelliere e i muri del piccolo vicoletto, 25 metri di lunghezza tra Palazzo Mercanti e Palazzo Gotico, accolgono una sessantina di bici, quasi tutte di dipendenti comunali che si recano in servizio. E proprio i lavoratori del Comune stanno insorgendo in quanto vittime di continui episodi di questo tipo: persino durante il Festival del Diritto, tra centinaia di persone che stazionavano in zona, i ladri hanno messo a segno alcuni colpi, che secondo il personale comunale sarebbero comunque all’ordine del giorno. Pare addirittura che qualche membro di giunta abbia avuto l’amara sorpresa di non ritrovare più la propria bici una volta sceso dall’ufficio.

Una problematica che l’amministrazione ha ben chiara, tanto che il sindaco Paolo Dosi ha detto che sarà posta in via Da Cagnano la prima delle nuove telecamere che saranno installate in città. Anche perché l’agente di polizia municipale che staziona a pochi metri non ha molte possibilità di sventare i furti, non solo perché la sua postazione non affaccia sul vicolo, ma anche per l’impossibilità di controllare tutti coloro che si avvicinano a una bicicletta, anche se qualche “faccia nota” viene regolarmente fermata e spesso denunciata.

Il fenomeno dei furti di biciclette è ormai diventato una delle maggiori fonti di preoccupazione per i piacentini. Non è un caso, quindi, che siano già quasi 500 in meno di un mese le marchiature dei telai che rendono “unica” e facilmente identificabile la propria bici. Un’operazione, possibile al deposito comunale della stazione, già fatta da 480 piacentini.
Fatica invece a decollare il nuoco sistema di bike sharing con tessera magnetica “Mi muovo”: sono meno di una trentina i cittadini che si sono registrati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE