Edilizia scolastica: ecco come verranno ripartiti i 520mila euro dello Stato

3 ottobre 2013

All’interno del budget da 520mila euro messo a disposizione dallo Stato per il programma provinciale degli interventi di edilizia scolastica vi sono 420mila euro destinati ai Comuni per le scuole dell’obbligo mentre la restante parte di 100mila euro, come già detto, servirà alla Provincia per la bonifica dei locali tecnici contenenti fibre di amianto e ripristino di coperture dell’istituto tecnico agrario “Raineri-Marcora” di Piacenza. I fondi derivano dalla conversione in legge del decreto “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia” del 9 agosto 2013 e per la graduatoria sono stati considerati prioritari gli interventi di bonifica di amianto, gli interventi per la sicurezza statica, il conseguimento del certificato di prevenzione incendi, gli interventi di miglioramento della sicurezza impiantistica e, infine, gli interventi di miglioramento della sicurezza degli ambienti di lavoro.

La proposta di graduatoria, già approvata dalla giunta provinciale, e presentata alla regione Emilia-Romagna prevede la seguente ripartizione: Bettola (30.000 euro), Farini (30.000 euro), Monticelli (15.000 euro), Ferriere (29.814,74 euro), Gragnano (29.889 euro), Lugagnano (30.564 euro), Pecorara (11.085 euro), Pontedellolio (31.660,75 euro), Pontenure (34.702,62 euro), Pianello (35.315,87 euro), Borgonovo (20.674,03 euro), Bobbio (30.000 euro), Cortemaggiore (29.583,26 euro), Villanova (30.000 euro), Caorso (43.720 euro); a questi si aggiunge un intervento relativo alla sede della Provincia di Piacenza (100mila euro).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE