Ospedale di Fiorenzuola, mercoledì nei laboratori di Milano le prove statiche

4 ottobre 2013

Le prove di laboratorio per la verifica statica dell’ospedale di Fiorenzuola, si terranno al Politecnico di Milano, mercoledì prossimo, con la sessione delle prove di rottura e schiacciamento dei provini e la raccolta dei relativi dati che andranno poi modellizzati (inseriti in modello matematico che simuli la tenuta statica dell’edificio).
Dopo che i laboratori di Parma e di Pisa si erano tirati indietro (per traslochi e mancanza di attrezzature), ora finalmente sembrano aver trovato casa (leggi: laboratorio) le ‘carote’ dell’ospedale. Così ormai vengono chiamate semplicemente dalla gente della Valdarda, attenta ai destini del presidio sanitario della Vallata. Si tratta dei provini di materiale prelevato tramite carotaggi nelle scorse settimane, dai vari piani del vecchio padiglione, per verificarne in modo approfondito (una prima perizia non era risultata ‘soddisfacente’) la staticità e la vulnerabilità sismica. In queste ore si definiscono le modalità di partecipazione dei tecnici del Comitato cittadino e di quelli di fiducia dei sindaci.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca