Rapinò la panetteria di piazzale Veleia, tunisino condannato a 3 anni

4 ottobre 2013

 

E’ stato condannato a 3 anni di reclusione il tunisino di 39 anni riconosciuto colpevole di aver rapinato la panetteria di piazzale Veleia nel gennaio scorso ingaggiando anche una colluttazione con la titolare. L’uomo era stato arrestato alcuni giorni dopo a Codogno, in tasca aveva un biglietto navale da Genova per Tunisi, sarebbe partito pochi giorni dopo. La sentenza del processo celebrato con rito abbreviato, è stata pronunciata questa mattina dal Gip Gianandrea Bussi. Il bandito aveva agito a volto scoperto e armato di una pistola scacciacani. Attraverso un album mostrato dai carabinieri di Piacenza, il tunisino era stato riconosciuto come l’autore del colpo, che aveva fruttato circa 500 euro.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE