Ferì accidentalmente l’amico con un fucile; denunciato per lesioni colpose

5 ottobre 2013

20131005-132919.jpg

L’incidente, che poteva avere conseguenze ben più drammatiche, era avvenuto a Boscone Cusani, frazione di Calendasco, la sera del 24 settembre scorso; Paolo Pedrazzini, 35 anni, era rimasto ferito al mento da un proiettile di gomma partito accidentalmente dal fucile calibro 12 a pompa, regolarmente detenuto da un suo amico.

Serie le ferite riportate dal giovane, sottoposto a un intervento chirurgico; il proprietario dell’arma, un 35enne residente a San Nicolò, profondamente scosso dall’incidente, ha consegnato lui stesso le armi in suo possesso – tutte regolarmente detenute – ai carabinieri, dichiarando di non sentirsi più idoneo a conservare un’arma. Le forze dell’ordine, che lo hanno denunciato per lesioni colpose, stanno valutando il ritiro della licenza di caccia del 35enne.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE