“Senza stipendio da mesi”: aggredisce l’ex capo in un bar

05 Ottobre 2013

Un 36enne di origine serba ha incontrato in un locale della città l’ex datore di lavoro e, in preda alla furia per alcuni crediti che, a suo dire, vantava nei confronti dell’uomo, l’ha colpito con pugni e calci.
L’aggressione è avvenuta mercoledì scorso nell’orario della pausa pranzo; i due si sono incrociati in una bar e il 36 enne si è lanciato con violenza contro l’uomo, accusato di essere in arretrato di alcuni stipendi.
A mettere fine alla violenza sono stati i carabinieri della stazione di Levante che hanno denunciato il cittadino serbo per lesioni. La vittima, un cittadino bosniaco di 30 anni, è stata trasportata al pronto soccorso di Piacenza; la prognosi ospedaliera è di dieci giorni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà