Piacenza

Biogas a Borgotrebbia, Bisotti ribadisce: “Iter formalmente corretto”

7 ottobre 2013

Un minuto di silenzio in consiglio comunale per le vittime di Lampedusa

Dopo due rinvii, in consiglio comunale si è finalmente parlato del progetto per la realizzazione dell’impianto biogas a Borgotrebbia, con la trattazione di due diverse interrogazioni presentate dal Movimento 5 Stelle e da Fratelli d’Italia. L’assessore Silvio Bisotti ha risposto con quanto già detto in altre occasioni: “Formalmente il privato che ha presentato la pratica ha rispettato tutti i passaggi formali, l’amministrazione comunale non può intervenire in alcun modo”.
L’unica strada da seguire per il Comitato che si oppone al progetto è quindi il ricorso al Tar, che pare pronto a essere depositato.

Tra gli altri punti, il consigliere Guglielmo Zucconi del gruppo Misto ha chiesto il motivo per cui sono fermi i lavori per la realizzazione del forno crematorio al cimitero. A quanto pare la società che ha vinto l’appalto ha realizzato le opere in muratura, ma non ha ancora acquistato il forno vero e proprio dalla ditta tedesca che lo realizza. La crisi si fa sentire anche in questo caso.

La seduta si è aperta con un minuto di raccoglimento per gli immigrati morti a Lampedusa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE