Piacenza

Quarto colpo al deposito Seta, interrogazione in Comune

7 ottobre 2013

I frequenti furti che hanno colpito il deposito dei bus di Seta in via Arda hanno tenuto banco anche in consiglio comunale. Rispondendo a un’interrogazione del consigliere della Lega nord Massimo Polledri, l’assessore Francesco Timpano ha fornito qualche dettaglio in merito ai primi tre episodi, a cui faceva riferimento il leghista nel suo atto del luglio scorso: “La stima dei danni per la società è di 31mila euro, divisi tra il denaro portato via dai ladri e i danni provocati dalla rottura delle emettitrici”.

ANCORA UN FURTO AL DEPOSITO DEI BUS DI VIA ARDA – Quarto colpo in quattro mesi. Sembrano avere una certa puntualità i ladri che periodicamente prendono di mira il deposito dei bus di Seta in via Arda, svuotando le macchinette che emettono i biglietti. I soliti ignoti si sono ripetuti anche questa notte, ancora da quantificare il bottino e sopratutto i danni agli impianti, che nelle scorse occasioni avevano messo fuori servizio diversi mezzi tra quelli presi di mira.

Il personale di sorveglianza del deposito Seta di via Arda ha notato le macchinette dei bus manomesse e svuotate, ha quindi avvertito la questura. Una quarantina gli apparecchi forzati, tre emettitrici sono state ritrovate in un cespuglio poco distante. Per entrare i soliti ignoti hanno tagliato la rete di recinzione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE