Provincia

Bancarotta “La Gragnanese”, 6 anni e mezzo di condanna all’amministratore

9 ottobre 2013

L’amministratore unico della Gragnanese (industria alimentare con sede a Gragnano) è stato condannato a sei anni e sei mesi. Secondo l’accusa si sarebbe impadronito di un milione e seicentomila euro dell’azienda in fallimento. Il legale dell’imputato ha concluso invece chiedendo in primo luogo l’assoluzione per il suo assistito, in subordine il minimo della pena e le attenuanti generiche oltre al dissequestro dei beni compiuto nel corso delle indagini. Il collegio presieduto da Italo Ghitti (giudici a latere Elena Stoppini e Ivan Borasi) ha condannato l’amministratore a sei anni e sei mesi e disposto la confisca di porzioni di appartamenti e garage, una società immobiliare e il provento della vendita di due auto. L’imputato è stato invece assolto per prescrizione per i reati di cui era accusato negli anni 2003 e 2004 e, sempre per prescrizione, per reati fiscali. Il giudice ha disposto la sua interdizione perpetua dai pubblici uffici. Scontata la presentazione dell’Appello contro la sentenza. Ricordiamo che l’inchiesta sulla vicenda è stata condotta dalla Guardia di Finanza. I dettagli sul quotidiano Libertà.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia