Piacenza

Obesità, la ricetta è la dieta mediterranea. Come si calcola la massa

10 ottobre 2013

Obesity day, una trentina le persone che alle 11.30 si erano già sottoposte alle visite gratuite organizzate all’ospedale di Piacenza. “Abbiamo consigliato loro una dieta mediterranea e nei casi più gravi contatteremo il medico curante” ha spiegato la responsabile Mara Negrati. Quando una persona è obesa? “Quando – ha spiegato Negrati – l’indice della massa corporea supera il valore di 30”. È proprio il medico a spiegarci come si calcola l’indice: “Bisogna dividere il proprio peso, ad esempio 55 kg, per l’altezza al quadrato, ad esempio 1.60. In questo caso la divisione (55 : 2.56) risulta 21.48, ovvero un indice nella norma. Se l’indice supera il valore di 25 la persona è sovrappeso, se è sotto i 18.5 è sottopeso”.

Notizia delle 5 – L’obesità non è solo un problema estetico ma di salute. A dirlo sono i medici di tutto il mondo. Proprio perché l’obesità è molto diffusa, oggi è stata istituita un’iniziativa su scala nazionale che coinvolge anche Piacenza e prevede visite gratuite con specialisti dell’ospedale. In particolare aprirà le proprie porte l’unità operativa Nutrizione clinica, di cui è responsabile Mara Negrati, posta al secondo piano del nucleo antico dell’ospedale. Medici, dietiste e nutrizioniste saranno a disposizione dei cittadini dalle 10 alle 15.  Dalle 13 alle 15 sarà anche possibile parlare con il chirurgo Edoardo Baldini, coordinatore del programma di chirurgia bariatrica dell’Ausl di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE