Sarmato, festa per i 50 anni del Gruppo Alpini. Caldarroste e tour panoramico

13 ottobre 2013

20131013-201205.jpg

Dopo le celebrazioni dei giorni scorsi, entra oggi nel vivo la festa degli Alpini di Sarmato, che festeggiano il 50° della loro fondazione.

Dopo l’ammassamento dei partecipanti alla sede alpini, alle 9.30 partirà la sfilata delle penne nere per le vie del paese, guidate dal corpo bandistico Orione di Borgonovo. Durante il giro, ci sarà la sosta alla casa anziani recuperata dall’ex edificio parrocchiale accanto alla chiesa di San Rocco, dove sarà scoperta la targa dedicata al cappellano don Bruno Negri. Dopo l’alzabandiera e la deposizione della corona d’allora al monumento ai caduti, alle 10.30 il parroco don Silvio Cavalli celebrerà la messa assieme all’alpino don Federico Tagliaferri e all’alpino diacono don Emilio Boledi, con il supporto del coro Ana Valtidone. Alle 11.20, sarà la volta dei discorsi ufficiali, cui parteciperà anche il comandante del sesto reggimento Alpini Luigi Rossi; subito dopo saranno consegnate le borse di studio, alla memoria di Franco Braghieri, per gli studenti delle scuole medie più meritevoli: quest’anno andranno a Laura Simone, Eleonora Colombi, Amalia Nani e Soraya Rossi.

Nel pomeriggio, dopo l’apertura degli stand gastronomici per il pranzo comunitario, ci sarà una nuova sfilata lungo le via del paese della Banda Orione (ore 15.30) per procedere poi alle 17 con l’ammaina bandiera. In serata, torna la musica con l’orchestra Antonella e, in caso di maltempo, si potrà ballare al riparo dalla pioggia e dal freddo. Per tutta la giornata, inoltre, si potrà effettuare un tour panoramico del paese a bordo di un trenino, su una carrozza d’epoca trainata da cavalli o sui mezzi militari. Sará possibile visitare l’esposizione di mezzi militari d’epoca di Paolo Prati e delle attrezzature della Protezione civile sezionale. Non mancheranno poi le tradizionali caldarroste.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery

NOTIZIE CORRELATE