Piacenza

Pericolosa bravata: scaraventano un sedile dall’autobus in corsa

14 ottobre 2013

Atto di vandalismo sul pullman della linea urbana numero 5. Un gruppo di ragazzi all’uscita di scuola è salito sul mezzo pubblico e ha azionato il sistema di sicurezza per l’apertura delle porte tramite la leva d’emergenza posta accanto alle stesse. Nel frattempo i giovani hanno divelto un seggiolino e in seguito lo hanno lanciato dal bus in corsa. L’autista ha immediatamente bloccato il mezzo, si è fermato davanti alla caserma dei vigili in viale Dante ma la banda di vandali si era già dileguata. Sul posto è intervenuta la polizia. L’ufficio stampa di Seta ha annunciato che sporgerà denuncia per l’accaduto, ribadendo che “piccoli atti vandalici sono all’ordine del giorno ma questo è decisamente più pericoloso, l’unica consolazione è che nessuno si sia fatto male”. Il danno materiale è di alcune centinaia di euro.

Notizia delle 14 – Più controlli sugli autobus: questo l’esito dell’incontro tra le organizzazioni sindacali dei trasporti e il Prefetto, Antonino Puglisi, perché venga maggiormente controllato il fenomeno dei baby bulli sugli autobus. Sputi in faccia agli autisti, insulti e sedili bruciati con l’accendino sarebbero solo alcuni degli episodi riportati dagli autisti in Prefettura, relativi agli ultimi giorni, in particolare nella linea della Valtidone.

“Fare l’autista del pullman sta diventando sempre più difficile”. A parlare, ai microfoni di Telelibertà, è il testimone dell’atto vandalico: “Ormai sono due settimane che va avanti questa situazione, ogni giorno ci arrivano insulti o compiono danni, fare questo lavoro ormai è un’impresa”.
All’ordine del giorno ci sono anche le minacce: “I cittadini che salgono sull’autobus, se provano a dire qualcosa o a fermare i ragazzi, vengono a loro volta attaccati” ha concluso amaramente l’autista.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE