“Volevo andare dal medico”: 20 enne evade i domiciliari, arrestato

18 ottobre 2013


Ieri sera una pattuglia dei carabinieri della stazione di Levante, mentre transitava in via Genocchi, ha avvistato un soggetto già noto alle forze dell’ordine, seduto su una panchina; nel corso del controllo i militari hanno appurato che il ragazzo, un 20enne di origine tunisina, risultava essere agli arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di stupefacenti.
Il giovane ha giustificato la fuga dichiarando di non essersi sentito bene e di voler andare da un medico; un allontanamento che gli è costato le manette per evasione degli arresti domiciliari.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE