Ladri messi in fuga dal vicino ma due colpi vanno a segno in città

19 ottobre 2013

Due furti in appartamento andati a segno e due tentativi a vuoto; è il bilancio dell’attività dei soliti ignoti, particolarmente attivi nella serata di ieri in città. Prima è stata colpita un’abitazione di via Tidoncello – da cui sono spariti dei gioielli – e dopo i ladri sono passati in via Gustavo della Cella dove hanno fatto visita a due distinte abitazioni; i malviventi hanno scardinato la portafinestra della cucina, ma sono riusciti a fuggire con il bottino, in monili in oro, solo in un caso, mentre nell’altro sono stati allontanati dall’antifurto.

Sopralluogo della polizia anche in via Tassi, dove i ladri hanno tentato, sempre in un’abitazione privata, di smurare una cassaforte utilizzando un pezzo di marmo presente nella casa. L’intervento del residente del piano di sopra, allertato da degli strani rumori, li ha costretti a dileguarsi prima di riuscire nell’intento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE