Nuovo assalto a un distributore; messi in fuga dai carabinieri

22 ottobre 2013

20131022-074525.jpg

Ancora una stazione di servizio nel mirino dei soliti ignoti, ma questa volta il piano, anche se ben congegnato, non è riuscito; i carabinieri di Rivergaro hanno intuito che luci spente e segnalazioni stradali collocate all’ingresso e all’uscita del distributore, altro non erano che un trucco dei malviventi per lavorare in pace.
Il fatto è avvenuto la scorsa notte a Ponte Vangaro, lungo la Statale 45; alle tre del mattino il distributore appariva fuori servizio, un escamotage dei malfattori che, nel frattempo, con un flessibile alimentato da un piccolo generatore portatile tentavano di tagliare la barra d’acciaio che protegge il cassetto raccoglitore delle banconote del self service per raggiungere il bottino.
I carabinieri di Rivergaro, in servizio di perlustrazione, si sono insospettiti e avvicinati all’area per un controllo; una mossa che ha costretto i ladri a fuggire, abbandonando il tentativo di furto.
I militari, una volta entrati nell’area di servizio, hanno trovato il flessibile ancora acceso ed evidenti segni del tentativo di forzare la colonnina del self service, accanto alla quale era parcheggiata un’automobile con un generatore nel bagagliaio e diversi arnesi da scasso.
L’automobile, risultata essere il frutto di un furto eseguito poche ore prima a Piacenza, veniva sequestrata insieme a tutto il materiale da scasso per i successivi accertamenti tecnici e lo svolgimento delle indagini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE