Piacenza

“Ammazzo te e tua sorella”: manovale edile arrestato

24 ottobre 2013

carabinieri

Un manovale edile milanese di 42 anni è stato arrestato per estorsione ai danni di un collega piacentino. Per motivi di lavoro i due erano diventati amici, ma ben presto il rapporto si è trasformato in un incubo per il 39enne della nostra città. Il milanese, infatti, ha iniziato a chiedergli soldi con minacce sempre più pesanti: “Ammazzo te e tua sorella, vi brucio la casa, prepara la bara per domani che vi do fuoco”, è persino arrivato a dirgli. Il tutto per ottenere denaro: in tre differenti tranche il piacentino gli ha dato 2.500 euro (facendo anche un debito con alcuni conoscenti) e si è deciso a rivolgersi ai carabinieri della Stazione principale di Piacenza dopo che il 42enne gli aveva fatto firmare con la forza un documento post datato in cui risultava creditore nei suoi confronti di novemila euro. I militari hanno avviato le indagini, arrestando il presunto estorsore.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE