“Diario di un viaggio all’inferno”: il libro sul Piace di Pietro Rebecchi

25 ottobre 2013

20131025-210937.jpg

É stato presentato questa sera nella sede della compagnia della “Famiglia Piasinteina”, il libro di Pietro Rebecchi, “Diario di un viaggio all’inferno”, interamente dedicato alla strana stagione del Piacenza Calcio nell’ “inferno” dell’Eccellenza. Il fallimento della società biancorossa difficile da digerire, ma che è servita a rinsaldare il tifo per una squadra ripartita dal punto più basso.
“Non si tratta delle cronache delle partite – ha spiegato ai nostri microfoni Pietro Rebecchi – bensì di una raccolta di aneddoti, di ricordi e di episodi che hanno contraddistinto un campionato che ho seguito interamente come non mi accadeva dai tempi del Piacenza di Rota”.
Un tifo e una passione viscerale per la squadra che sfocia dunque nella opera prima dell’attore, assai noto per le sue performance sul palco in dialetto piacentino: “Avrei potuto aggiungere tante cose, ma sarebbe diventato il “libar dal Murón” ha detto il brillante artista suscitando l’ilarità del numerosissimo pubblico presente in sala al pari del presidente Stefano Gatti, di mister Viali e di alcuni giocatori della squadra biancorossa.

20131025-191634.jpg

20131025-210952.jpg

20131025-211035.jpg

20131025-211054.jpg

20131025-211235.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE