BASSO LODIGIANO

Sgominata banda di rapinatori. In manette 55enne piacentino

25 ottobre 2013

polizia

Rapinavano autostrasportatori, bar e tabaccherie. Una banda formata da 20 persone è stata sgominata nel nord Italia dalla polizia di Lodi con l’operazione denominata Grande Mela.
Gli arresti sono stati operati nelle province di Lodi, Pavia, Piacenza, Milano, Monza Brianza e Varese Le indagini erano partite nel 2012 in seguito alla rapina a mano armata con sequestro dell’autista alla guida di un camion carico di mille computer di ultima generazione, per un valore complessivo di oltre due milioni di euro. Il fatto era avvenuto nei pressi di Ospedaletto Lodigiano, mentre il veicolo transitava in direzione di un magazzino di logistica. Un piacentino di 55 anni – di professione imprenditore e incensurato – è stato arrestato per ricettazione, con l’accusa di aver acquistato 10 computer, dal valore di circa 15.000 euro, provento dell’assalto al furgone. L’uomo avrebbe poi rivenduto i computer tra i suoi conoscenti. L’imprenditore, di fronte agli investigatori, ha dichiarato di aver comprato la merce a una fiera; un’ipotesi smentita dalle successive indagini della polizia che già nel novembre dello scorso anno avevano portato all’arresto di tre uomini, accusati di aver partecipato all’assalto e ai quali sono state contestate altre 12 rapine.
Tra le persone coinvolte nell’operazione Grande Mela ci sono un ex collaboratore di giustizia, un vigilante, un sorvegliato speciale e alcuni autisti accusati di simulare false rapine per agevolare il furto del carico.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: BASSO LODIGIANO Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE