Piacenza

Piacentini al rave party di Zeme: irrompono i carabinieri

27 ottobre 2013

20131027-113053.jpg

Ci sono anche diversi piacentini tra gli oltre 50 ragazzi identificati dai carabinieri di Zeme Lomellina nel corso della notte appena trascorsa: all’interno di uno stabilimento industriale dismesso, infatti, era infatti pronto a partire un rave party. Il tam-tam su internet nelle scorse settimane, come spesso accade per l’organizzazione di questo genere di eventi, aveva portato sul territorio del piccolo comune di Zeme, nel Pavese, giovani da tutto il Nord Italia. Gli agenti dell’Arma, assieme ai colleghi della Compagnia di Vigevano capitanati dal capitano Rocco Papaleo, dopo le segnalazioni degli abitanti della zona, hanno interrotto il primo appuntamento. Già, perchè a pochi chilometri di distanza, altri giovani, probabilmente al corrente dell’intervento delle forze dell’ordine, non si son dati per vinti e dopo aver individuato una cascina abbandonata hanno dato avvio alla notte di eccessi. Evento non autorizzato e, anche in questo caso, interrotto dall’arrivo dei carabinieri che, intorno alle 4 di questa mattina, sono riusciti a riportare la situazione alla normalità.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE