Piacenza

Agguato nell’atrio di casa; 37enne in manette per violenza sessuale

28 ottobre 2013

20131028-105346.jpg

Un 37enne è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. L’uomo era nascosto dietro il portone di una palazzina, in attesa di potersi scagliare sulla propria vittima che, fortunatamente, è riuscita a difendersi; l’episodio di violenza si è verificato nella tarda serata di ieri, in centro città. Vittima una 47enne piacentina che ha avuto la forza di reagire all’attacco.
La donna, al termine del turno di lavoro, è rientrata a casa sola, intorno all’una; in agguato, nel buio dell’androne del condominio, la stava aspettando il suo aggressore, un 37enne algerino, con precedenti e domiciliato a Piacenza. L’uomo, sbucato all’improvviso, l’ha immobilizzata e ha iniziato a palparla; le grida della vittima sono arrivate alle orecchie di un vicino di casa che è corso in suo aiuto. Nel frattempo la 47enne si era già riuscita a liberare dalla stretta dello straniero che è immediatamente fuggito, a bordo di una bicicletta.
Il suo tentativo di farla franca é durato poco; la volante ha intercettato il 37enne a poche centinaia di metri di distanza dal luogo dell’agguato e, nonostante il suo tentativo di dileguarsi, è stato bloccato e accompagnato in questura.

L’uomo, arrestato dagli agenti, dovrà rispondere dell’accusa di violenza sessuale.

COMUNICATO STAMPA LEGA NORD

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE