Val D'Arda

“Volevamo divertirci”: banda del cavalcavia segnalata alla Procura

28 ottobre 2013

Lancio sassi cavalcavia Cortemaggiore (3)

“Volevamo solo fare una cosa divertente”: hanno risposto con queste parole i sei ragazzini – tutti di origine straniera e minori di 13 anni – bloccati ieri pomeriggio dai carabinieri sul cavalcavia di Morlenzo, a Cortemaggiore, mentre lanciavano sassi sopra la bretella autostradale che collega l’Autosole con l’A21.

Una bravata che poteva avere conseguenze gravissime, ma che fortunatamente non ha fatto registrare danni; ad avvisare i militari è stata la polizia stradale di Cremona, su segnalazione degli stessi automobilisti.

La banda, che aveva raggiunto il cavalcavia in bicicletta, è stata colta in flagrante e accompagnata in caserma a Cortemaggiore; i ragazzini, non imputabili, sono stati segnalati alla Procura dei minori di Bologna.

I carabinieri hanno inoltre sequestrato i sassi in loro possesso, tutti di piccole e medie dimensioni; i giovanissimi hanno risposto che volevano solo divertirsi e non provocare danni a cose o persone.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE