Piacenza

Ematologia, dal Minnesota le staminali per una piacentina in attesa di trapianto

29 ottobre 2013

Il reparto di ematologia dell ospedale di Piacenza

Arriveranno dall’America, in particolare da Minneapolis, le cellule staminali alle quali sono affidate le speranze di guarigione di una paziente piacentina affetta da una malattia del sangue. La donazione non consanguinea è possibile grazie all’accreditamento Mud ottenuto quest’anno dal reparto di Ematologia – Trapianti dell’ospedale di Piacenza con il quale è possibile l’accesso alla rete di donazione mondiale. In tutta Italia i centri accreditati sono 45. Tre in Emilia Romagna, tra i quali Piacenza.

Annualmente sono circa 40 i trapianti tra allogenici e autogeni effettuati nell’Unità operativa piacentina che continua instancabilmente nella fondamentale opera di sensibilizzazione dedicata alla cittadinanza sulla cultura della donazione. Gli addetti ai lavori sono impegnati in una serie di convegni itineranti in provincia. Il territorio risponde bene visto che i donatori tipizzati, ovvero pronti alla donazione di midollo osseo in caso di necessità, sono oltre 5.000. Il dato è gratificante tanto che Piacenza guida la classifica della Regione.

La donazione è un semplice gesto che può consentire a un parente o a uno sconosciuto di continuare a vivere.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE