Una legge contro il gioco d’azzardo patologico, le firme del sindaco e della Giunta

29 ottobre 2013

sindaco e giunta firma contro gioco d'azzardo foto bellardo

Anche il sindaco Paolo Dosi e tutti gli assessori della Giunta comunale hanno apposto la propria firma, oggi, a sostegno della proposta di legge mirata al contrasto, alla prevenzione e alla riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico.

“Abbiamo voluto dare un segnale concreto – commenta il primo cittadino – sottolineando, ciascuno in prima persona e in accordo unanime come rappresentanti dell’Amministrazione comunale, l’impegno contro il proliferare di un sistema che sta avendo gravi ripercussioni sociali, sanitarie ed economiche nel nostro Paese. Spesso, non dimentichiamolo, colpendo più pesantemente fasce di popolazione già messe a dura prova dalla crisi, dalla disoccupazione o da situazioni di disagio pregresso. Il nostro gesto, oggi, vuol essere anche un invito, a tutti i piacentini, a contribuire con la propria firma, affinché le istituzioni possano dotarsi degli strumenti normativi necessari a condurre una battaglia seria ed efficace contro il gioco d’azzardo patologico”.

I moduli e la documentazione relativi alla proposta di legge sono consultabili e sottoscrivibili da tutti i cittadini residenti a Piacenza presso gli sportelli Quic di viale Beverora e l’ufficio del Protocollo comunale con sede presso il Municipio. “Anche ai consiglieri comunali – sottolinea l’assessore alla Legalità Paola Beltrani – è stato rivolto l’invito a sostenere la proposta di legge, attraverso il coinvolgimento della Conferenza dei capigruppo. Ci sono ancora alcuni mesi di tempo (cinque, a partire dal 10 ottobre scorso), per far sentire la nostra voce: è importante che ciascuno, per quanto possibile, faccia la propria parte”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca