Piacenza

Fondazione, 5 milioni e mezzo da erogare nel 2014. Arriva revisore esterno

1 novembre 2013

Fondazione di Piacenza e Vigevano
Ramoscello d’ulivo in Fondazione. Il consiglio generale che si è tenuto in via Sant’Eufemia ieri ha visto un’inedita convergenza fra il presidente Francesco Scaravaggi e il consigliere Sergio Giglio. Scaravaggi, nello spirito di rimuovere gli ostacoli al dialogo, ha accolto la richiesta di Giglio di scegliere un nuovo advisor (revisore) super partes per analizzare puntualmente la situazione finanziaria della Fondazione di Piacenza e Vigevano, oggetto di reiterati dubbi, sospetti e timori. Altro passaggio improntato alla distensione: si procederà ad un’ulteriore svalutazione in bilancio delle azioni di Banca Monte Parma, oggetto di una recente interrogazione del consigliere comunale Tommaso Foti, dopo una prima svalutazione già effettuata più di un anno fa. Approvato il documento di previsione pluriennale, anche se con il voto contrario dell’area di opposizione. Le erogazioni 2014 ammontano a 5,5 milioni di euro, di cui 1milione e 700 prelevato dal fondo di riserva.
I dettagli su Libertà in edicola

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE