Castelsangiovanni, per i 10 anni di Cioccolandia un salame da 250 metri

3 novembre 2013

Cioccolandia (1)-800

Una città tutta da scartare come un cioccolatino. Così si presenterà Castel San Giovanni il prossimo 9 novembre, quando per l’intera giornata andrà in scena l’edizione 2013 di Cioccolandia, la manifestazione dedicata al cioccolato, che festeggia la decima edizione – con l’organizzazione della Pro Loco in collaborazione con il Comune e del Comitato Vita nel Centro Storico – che promette tanta dolcezza e alcune interessanti novità.

L’evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che ha messo insieme i rappresentanti della Pro Loco (Sergio Bertaccini e Pier Primo Bellinzona), dell’Amministrazione comunale (il Vice Sindaco Giovanni Bellinzoni e l’Assessore Carmen Guerci), del comitato dei commercianti (Nicola Maserati della Libreria Puma) e i maestri artigiani del cioccolato (Bardini, Lavelli e Mera), a testimonianza dell’ampia collaborazione che ha unito quest’anno le varie anime della manifestazione.

L’inaugurazione ufficiale della manifestazione è prevista alle ore 15.00, con il taglio del salame di cioccolato (che quest’anno toccherà i 250 metri e sarà allestito sul corso da Piazza XX Settembre verso San Rocco). A seguire, alle 15.30 in piazza Cardinal Casaroli, sarà la volta del Cremino gigante, la novità di quest’anno, del peso di oltre un quintale.

Alle 16.00 è previsto il taglio della torta di profiterole (da 5.000 palline) in piazza XX settembre e, in conclusione, alle 16.30 si gusterà la torta Rita, tradizionale torta di cioccolato che si farà assaggiare in Corso Matteotti verso Piazza Gramsci. Un vero e proprio percorso di degustazione, aperto a tutti i partecipanti che vorranno acquistare negli stand della Pro Loco il braccialetto al costo di un euro.

Mentre per le vie del centro saranno allestite quasi 150 bancarelle di hobbisti, creativi e associazioni, non mancheranno gli intrattenimenti per i più piccoli.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE