Il consiglio regionale all’unanimità: “Nessun deposito di scorie nucleari a Caorso”

5 novembre 2013

Centrale nucleare di Caorso

Il consiglio regionale dell’Emilia Romagna ha approvato con voto unanime la risoluzione presentata dal piacentino Stefano Cavalli della Lega nord finalizzata a impegnare la giunta su tre questioni: proseguire nell’attività di monitoraggio e supporto tecnico per lo smantellamento dell’impianto di Caorso, attivarsi con il governo per sollecitare la rapida identificazione del sito che ospiterà il deposito nazionale delle scorie nucleari; promuovere ogni iniziativa utile a porre la parola fine al “capitolo nucleare” di Caorso, escludendo categoricamente il comune piacentino dai potenziali siti di stoccaggio di materiale radioattivo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE