“Svuota-Province”, a Roma la protesta dei piacentini. Sciopero il 6 dicembre

5 novembre 2013

UPI

Giornata di mobilitazione a Roma per le Province. Secondo quanto annunciato dal ministro Graziano Delrio, già da dicembre dovrebbero infatti essere svuotate delle funzioni (che passerebbero alle nascenti Unioni dei Comuni) e in primavera saranno trasformate in enti di secondo grado, rappresentati da un’assemblea di sindaci. La delegazione piacentina composta dal presidente del consiglio provinciale Roberto Pasquali, dall’assessore provinciale al lavoro Andrea Paparo e dal capogruppo del Pd Marco Bergonzi ha partecipato all’assemblea nazionale dell’Upi nel Teatro Quirino. “Vogliamo ricordare – ha detto Pasquali – che le province pesano per l’1,6% all’interno della spesa pubblica del Paese. Gli sprechi non sono certo qui, li cerchino in Regione”. L’Usb Pubblico Impiego ha indetto infine lo sciopero di tutti i lavoratori delle Province (300 quelli di Piacenza) per l’intero turno di lavoro del prossimo 6 dicembre.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca