Due fratelli vengono alle mani per una bicicletta: mamma chiama la polizia

10 novembre 2013

20131110-120643.jpg

È servito l’intervento di una pattuglia della Polizia, ieri poco dopo le 18, per porre fine ad un violento litigio tra due fratelli di 27 e 23 anni. Sembra che al centro del contendere ci fosse l’utilizzo di una bicicletta di famiglia. Futili motivi dunque, che sono stati però alla base di una terribile scazzottata avvenuta all’interno dell’appartamento in zona Farnesiana, all’interno del quale erano presenti i nonni dei due giovani e la madre. Proprio la mamma si è trovata costretta a richiedere l’intervento della Polizia. Uno degli agenti arrivati sul posto mentre la lite era ancora in corso, è stato colpito in maniera fortuita da uno dei due fratelli, procurandosi una contusione ad una costola.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE